Marble Surface

Visite Ambasciatori

Le nostre visite durano circa 1,5 ore e consistono in una parte generale sulla salute mentale e la parte personale dove gli ambasciatori raccontano la loro storia. I nostri Ambasciatori hanno tutti frequentato un workshop con la Prof.ssa Dr.ssa Stefanie Schmidt, docente di psicologia clinica dell'infanzia e dell'adolescenza all'Università di Berna, e imparano a raccontare la loro storia in modo adeguato e appropriato al contesto, a livello scolastico, all'età del proprio pubblico. Non vengono menzionati né dettagli né descrizioni esatte di quelle parti della propria storia che possono potenzialmente scatenare reazioni forti nel pubblico avendo potenzialmente anche un effetto disturbante sugli adolescenti. Questo è per proteggere sia i nostri ambasciatori che gli studenti. Inoltre, un esperto accompagna sempre la visita scolastica, così da poter anche rispondere a quelle domande del giovane pubblico a cui l'ambasciatore non può o non vuole rispondere, da una prospettiva professionale. Si effettuano visite per i giovani a partire dai 12 anni. Per ragazzi al di sotto di quest’età o per integrare le visite degli ambasciatori i contesti di formazioni per adulti, ZETA Movement è a disposizione per discutere i dettagli e la struttura di un potenziale intervento. 

 

Prima di ogni visita, c'è una discussione tra l’associazione e la persona che ha richiesto la visita per chiarire se una visita è possibile e secondo quali termini. L'Ambasciatore poi contatta anche la persona organizzatrice e l’esperto per chiarire i dettagli organizzativi. Viene stipulato un contratto tra ZETA Movement e la scuola o l’organizzazione ospitante. Tuttavia, questo serve solo a garantire che tale visita scolastica possa avere luogo. I termini del contratto variano da cantone a cantone a seconda delle direttive dei dipartimenti e delle istituzioni responsabili. 

 

Le nostre visite scolastiche sono gratuite, ma donazioni sono sempre benvenute. È meglio richiedere una visita scolastica con 4-6 settimane di anticipo, ma può anche essere possibile trovare un ambasciatore disponibile più spontaneamente e a breve termine. In generale non è possibile "scegliere" un quadro clinico specifico, ma a seconda del caso, siamo pronti a valutare insieme se sia il caso di richiedere l’intervento di un ambasciatore con una diagnosi precisa.

Diverse visite in rapida successione alla stessa scuola/organizzazione sono difficili da organizzare e sono possibili solo in casi eccezionali.

 

Non vediamo l'ora di essere contattati all’indirizzo info@zetamovement.com !

FEEDBACK

“Credo che sia bello come, alla fine dei conti, qualsiasi disagio condiviso ci faccia sentire meno soli."

- Studente/ssa

Abbiamo già avviato il nostro progetto nei seguenti cantoni.

Cantone Berna
12 scuole (scuole secondarie)*
4 altre organizzioni (p.e. Lavoro delle ragazze)
6 conferenze (p.e. Università di Berna)
9 diagnosi rappresentate

Visite in 
​​​Febbraio 21, Marzo 21, Maggio 21, Giugno 21, Settembre 21, Novembre 21, Dicembre 21, Febbraio 22, Marzo 22, Maggio 22, Giugno 22, Ottobre 22
Cantone Ticino
12 scuole (scuole secondarie)
6 altre organizzioni (p.e. scout)
2 conferenze (insegnanti)
6 diganosi rappresentate

Visite in
Marzo 21, Aprile 21, Ottobre 21, Febbraio 22, Marzo 22, Aprile 22, Agosto 22, Ottobre 22
Cantone Zurigo
2 altre organizzioni (Durchstart, MOVE) 
1 conferenze (Unicef, Pro Juventute)
5 diagnosi rappresentate

Visite in
Novembre 21, Aprile 22, Settembre 22, Ottobre 22
Cantone Uri
1 gruppo di discussione (Gesundheitsförderung Uri)

Visite in
Ottobre 22
Cantone Argovia
1 altre organizzioni (lavoro giovanile)

Visite in
Gennaio 22
Cantone Lucerna

Coming soon
Cantone Soletta
4 scuole (scuole secondarie)
1 altre organizzioni (SoOdA)
1 conferenze (Berufsmesse)
5 diagnosi rappresentate

Visite in
Novembre 21, Febbraio 22, Agosto 22, Settembre 22
Cantone Turgovia
1 conferenza (SODK)

Visite in
​​​Setembre 22
Cantone San Gallo
1 scuola (scuole secondarie)

Visite in
Febbraio 22

* La visita scolastica ha avuto luogo insieme alla nostra organizzazione partner "Berner Bündnis gegen Depression". BBgD lavora nel canton Berna per migliorare l'assistenza e le condizioni di vita delle persone affette da depressione e dei loro familiari e opera inoltre per prevenire il suicidio.