La nostra storia

ZETA Movement è un progetto creato dai giovani per i che mira a interrompere il ciclo di stigmatizzazione e silenzio in relazione alle malattie salute in Svizzera. Contrariamente a molti problemi fisici, le malattie e i disturbi mentali sono ancora tabù nella nostra società. L'associazione vuole promuovere l'educazione dei giovani sui problemi di salute mentale attraverso un approccio narrativo.

Il concetto si basa sui tre pilastri dello scambio di informazioni, della promozione della salute mentale e dello sviluppo di una comunità. L'idea principale è quella di creare un movimento in cui gli "ambasciatori", i giovani che si trovano in una fase avanzata di recupero, possano onestamente condividere le loro esperienze personali. Il nostro obiettivo è lavorare nelle scuole e collaborare con altre organizzazioni impegnate con i giovani (ad es. Associazioni di scout, società sportive, ecc.). In questo modo ZETA Movement ambisce alla costruzione di una comunità, organizzando  formazioni per gli ambasciatori e facendo da mediatori tra ambasciatori e autorità.

Un'altra priorità dell'associazione sarà quella di attirare l'attenzione dei media e della politica sul tema della salute mentale. I fondatori del progetto sono Giada Crivelli e Damian Stähli, due giovani pazienti in recupero con una vasta esperienza nel campo della salute mentale.

L'associazione si trova al momento nelle prime fasi del suo sviluppo e il Comitato attualmente contattando giovani interessati ad essere coinvolti e fondazioni, associazioni, donatori privati ​​e personalità che possano scambiarsi le best practices e fornire sostegno finanziario.

L'associazione è un'organizzazione senza scopo di lucro che non è legata a nessun partito o credo politico. Il movimento ZETA è fortemente ispirato alla campagna danese anti-stigma "One of Us", un'organizzazione con cui siamo in contatto e che condivide le best practices attualmente in uso. Sebbene motivati ​​dalle migliori intenzioni, ci manca un background professionale, motivo per cui attualmente stiamo cercando psicologi, psichiatri e ONG che possano consigliarci su come sviluppare al meglio la nostra associazione.

  • Facebook
  • Instagram

Bern, Switzerland

Con il sostegno di